L’utilizzo di agenti fotocatalitici nanodispersi in sistemi decorativi di facciate esterne è una tecnologia diffusa da più di un decennio.

Quello che però contraddistingue Sandtex Domosil Fotocatalitico da altri prodotti è l’impiego di questi elementi in un sistema basato su leganti silossanici che, con la sua idrorepellenza, previene da penetrazioni in fase liquida e conseguente degrado nell’intonaco sottostante, preservando la facciata da possibili aggressioni acide generate dal processo di fotocatalisi.
L’ultilizzo di Domosil Fotocatalitico ci permette di realizzare facciate che sotto l’influenza dei raggi ultravioletti irradiati dal sole, si mantengono pulite per effetto secondario del processo di fotocatalisi, ma sopratutto contribuiscono alla riduzione degli agenti inquinanti più pericolosi dei nostri centri urbani quali NOx, SOx, pm10 riducendoli in composti meno pericolosi per l’uomo e l’ambiente.

CAMPI D’IMPIEGO
sandtex domosil fotocatalitico è d’impiego ottimale per dare alle facciate una protezione permanente contro l’azione disgregante dell’acqua e delle piogge acide, pur mantenendo elevata la traspirabilità della muratura.
Permette di avere un aspetto decorativo opaco e finemente vellutato che consente la lettura materica del paramento murario. Per le sue caratteristiche e le valenze estetiche trova ampio impiego sia nelle nuove costruzioni sia in quegli edifici dove 
vengono richieste l’idrorepellenza e la traspirabilità combinate alla tinta uniforme. Purché le superfici siano solide ed asciutte, sandtex domosil fotocatalitico previa specifica preparazione può essere applicato su:
- intonaco civile
- calcestruzzo a vista
- pannelli prefabbricati
- mattoni e tufo
- vecchie pitture

Seguici su Facebook