Nessun fornitore

GUIDA PROFILO 50 x 50 x 50 3 mt PER CARTONGESSO

Recensioni: 0

PROFILO GUIDA DA 50 mm DI LARGHEZZA UTILIZZATO COME PROFILO PER REALIZZARE DIVISORI, MENSOLE, LIBRERIE E TANTO ALTRO SE HAI DOMANDE NON ESITARE A CONTATTARCI SULLA CHAT ONLINE O SUL NUMERO WHATSAPP UN ESPERTO CONSULENTE DELLO STAFF EFFETTO STORE TI RISPONDERA' IN POCHI SECONDI

Prezzo 3,20 €
Più
In magazzino
Tutte le migliori vendite
  • Banner

  • In saldo!

PLANITOP RASO MAX 25 KG MAPEI

Valutazione 

Rasatura calce-cemento per spessori da 2 a 10 mm, fibrorinforzata, idrofuga, a tessitura civile, per intonaci cementizi, calcestruzzi e rivestimenti plastici.

15,80 €
Tasse incluse Spedito entro 1 giorno
Quantità

  • Acquista in sicurezza sul nostro sito
Garantiamo la sicurezza dei tuoi dati con i migliori sistemi sul mercato Acquista in sicurezza sul nostro sito Garantiamo la sicurezza dei tuoi dati con i migliori sistemi sul mercato
  • PREPAREREMO IL TUO ORDINE IN 24 ORE E LO RICEVI ENTRO 2 GIORNI
SELEZIONE IL METODO DI SPEDIZIONE CHE PREFERISCI
NON ESITARE A CONTATTARCI PER QUALSIASI DOMANDA PREPAREREMO IL TUO ORDINE IN 24 ORE E LO RICEVI ENTRO 2 GIORNI SELEZIONE IL METODO DI SPEDIZIONE CHE PREFERISCI NON ESITARE A CONTATTARCI PER QUALSIASI DOMANDA
  • POLITICA DI RESTITUZIONE
Accettiamo i resi entro 14 giorni dall'acquisto
contattaci per qualsiasi quesito POLITICA DI RESTITUZIONE Accettiamo i resi entro 14 giorni dall'acquisto contattaci per qualsiasi quesito
Descrizione

CAMPI DI APPLICAZIONE

Rasatura a civile di elementi in calcestruzzo, intonaci cementizi, vecchie pitture al quarzo, graffiati plastici, all’interno ed all’esterno.

Alcuni esempi di applicazione

• Regolarizzazione e finitura di elementi in calcestruzzo, intonaci cementizi particolarmente resistenti, prima della verniciatura.

  • Lisciatura di pareti, anche su pitture esistenti come acriliche lavabili, pitture al quarzo, rivestimenti plastici ecc. purché consistenti, pulite e ben ancorate.

  • Rasatura di pannelli in cartongesso (preliminarmente trattati con Primer G).

  • Rasatura di rivestimenti vetrosi in ambienti interni (preliminarmente trattati con Eco Prim Grip).

  1. CARATTERISTICHE TECNICHE

    Planitop Raso Max è una rasatura premiscelata monocomponente, fibrorinforzata e idrofuga a tessitura civile di colore bianco, a presa ed indurimento normale, a base di leganti aerei ed idraulici, sabbie calcaree selezionate, additivi speciali e polimeri sintetici in polvere secondo una formula sviluppata nei laboratori di ricerca MAPEI. La particolare composizione conferisce alla malta ottenuta miscelando Planitop Raso Max
    con sola acqua, elevato potere adesivo, elevata scorrevolezza nella stesura con spatola liscia e facilita le operazioni di finitura con frattazzino in spugna.
    Planitop Raso Max può essere applicato in uno spessore compreso tra 2 e 10 mm.

Le finiture colorate possono essere applicate, in buone condizioni climatiche, dopo 1 settimana dalla stesura di Planitop Raso Max impiegando uno dei prodotti delle gamme SilexcolorSilancolorQuarzoliteElastocolor Colorite previa applicazione dei relativi primer. In caso di superfici interne utilizzare le pitture della gamma Dursilite previa applicazione di Malech Dursilite Base Coat.

Planitop Raso Max risponde ai principi definiti nella EN 1504-9 (“Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture in calcestruzzo: definizioni, requisiti, controllo di qualità e valutazione della conformità. Principi generali per l’uso dei prodotti e sistemi”) e ai requisiti minimi richiesti dalla EN 1504-3 (“Riparazione strutturale e non strutturale”) per le malte non strutturali di classe R2 ed è classificata come GP (“Malta per scopi generali per intonaci interni/esterni”), di categoria CS IV, secondo EN 998-1.

AVVISI IMPORTANTI

• Non applicare Planitop Raso Max con temperature inferiori a +5°C.

• Non aggiungere cemento o aggregati a Planitop Raso Max.

• Prima dell’applicazione verificare che il supporto sia consistente e privo di polvere.

• Non utilizzare nelle giornate con forte vento né applicare Planitop Raso Max quando le superfici sono soggette ad irraggiamento solare diretto.

• Su intonaci a base gesso è necessario applicare

preventivamente una mano di primer (tipo Primer G).

• Non applicare su intonaci deumidificanti (utilizzare una delle rasature della gamma MapeAntique Poromap oppure le finiture colorate della gamma Silexcolor Silancolor).

MODALITÀ DI APPLICAZIONE Preparazione del supporto
Le superfici da trattare devono essere perfettamente pulite e solide e nel caso il supporto sia costituito da una vecchia pittura, quest’ultima deve essere consistente e ben aderente al supporto; si consiglia, pertanto, di procedere ad una accurata preparazione della superficie rimuovendo meccanicamente tutte le parti inconsistenti e in fase di distacco delle finiture esistenti per poi procedere ad un lavaggio con acqua di tutte le superfici oggetto dell’intervento al fine di eliminare
i residui polverosi che impediscono una corretta adesione. Prima dell’applicazione di 
Planitop Raso Max, attendere la scomparsa del velo di acqua superficiale oppure rimuoverlo con aria compressa.
I supporti assorbenti, come intonaci o calcestruzzo, devono essere preventivamente inumiditi con acqua, mentre i supporti inassorbenti, come vecchie pitture,
al momento dell’applicazione di
Planitop Raso Max devono essere asciutti. Se il supporto, dopo il lavaggio, dovesse tendenzialmente continuare a “spolverare”, evidenziando superficialmente mancanza
di coesione, si potrà procedere all’applicazione di una mano preventiva di 
Primer 3296 (consultare la relativa Scheda Tecnica). Successivamente verificare che
il supporto sia compatto e idoneo per ricevere l’applicazione di un rasante con elevate prestazioni meccaniche come 
Planitop Raso Max.
Nel caso di applicazioni su rivestimenti vetrosi interni, applicare preventivamente 
Eco Prim Grip e ad asciugatura avvenuta di quest’ultimo, applicare Planitop Raso Max

Preparazione della malta

Versare, in un idoneo recipiente pulito, 5,5-6,0 litri di acqua e aggiungere quindi lentamente, sotto agitazione meccanica,
il sacco da 25 kg di 
Planitop Raso Max. Mescolare accuratamente per qualche minuto, avendo cura di asportare dalle pareti e dal fondo del recipiente la polvere non perfettamente dispersa.

La miscelazione dovrà protrarsi fino a completa omogeneità dell’impasto (totale assenza di grumi); per questa operazione
è molto utile l’impiego di un agitatore meccanico a basso numero di giri per evitare un eccessivo inglobamento di aria.

Evitare di preparare l’impasto manualmente.

Applicazione della malta

Stendere la malta con una spatola metallica liscia sulla superficie preparata nello spessore compreso tra 2 e 10 mm. Qualora
la superficie sia regolare è possibile utilizzare una spatola dentata in modo da applicare lo spessore desiderato. Nel caso di supporti disomogenei è opportuno annegare tra la 1° e la 2° mano di 
Planitop Raso Max una rete infibra di vetro alcali resistente Mapenet 150, (in conformità alla guida ETAG 004), con maglia 4 x 5 mm.

La finitura superficiale di Planitop Raso Max può essere eseguita con il tradizionale frattazzino di spugna umido già dopo pochi minuti, in funzione dallo spessore applicato.

Dettagli del prodotto
Recensioni

Scrivi la tua recensione

PLANITOP RASO MAX 25 KG MAPEI

PLANITOP RASO MAX 25 KG MAPEI

Rasatura calce-cemento per spessori da 2 a 10 mm, fibrorinforzata, idrofuga, a tessitura civile, per intonaci cementizi, calcestruzzi e rivestimenti plastici.

Scrivi la tua recensione

Seguici su Facebook